lunedì 4 febbraio 2013

Croste di pizza

Guardo le cose ridendo mentre mi impongo di ricordarle.
Non succederà.
Mi addormento e non dormo ogni notte
prometto che da domani niente droghe, niente giochini, niente barare
che non devo tirare la corda così tanto
che
-Chissà come saresti se non ti fossi fatta dalla mattina alla sera per tutto sto tempo
.
V sei più morta che viva.
-Intanto ti do la merda in qualsiasi materia.
-Intanto io i 20 anni forse li vedo.

Vero.

A noi insomma,
che ci ghiacciamo le dita per rollare dei drum e beviamo vino da un euro e trentanove.
Alle tre del pomeriggio.
Brindiamo.
A noi.
A me.

Come va concretamente?
Mi strafaccio ogni giorno. E non solo di canne.
Ignoro il cibo e vado a zucchero.
Non mi spaventa lo zucchero , nè lo yogurt, nè la frutta.
Posso bere anche 4-5-6 tisane in 3 ore tutte zuccherate, a patto di non mangiare niente.
Breve scossa di giorni bulimici giusto per far visita a qualche altra cattiva abitudine
picco di 12 specchiate al chiaro di luna sul cesso
breve disperazione
Ripresa
Da fine dicembre ho perso 8 kg tondi.
Un cazzo in pratica, ho solo ripreso un aspetto non da bombolone.E mi sono sgonfiata.
Ora sono normale e posso iniziare la guerra al pari.
Ascolto musiche cattive .
Faccio foto e la scuola non voglio sapere a che conteggio sono arrivate le assenze
ma quest'anno ho tutta l'impressione che non ci arrivo infondo.
Questo lo dico perchè so di cosa sono capace e conosco la storia che mi sto raccontando.
E sopratutto ho la media del 9. Wooooow.
Rabbia, una Rabbia informe verso tutto e per tutto.
E ciò che spaventa è che la Rabbia è proprio la forza motrice. Uno dei miei trucchetti.
Competizione malsana . Adrenalina impura che mi fa reggere giornate in piedi dalle 2 di notte.
Rabbia perchè sono una psicolabile . Se mi regali del cibo, caramelle, io non le mangio. Le conservo e le rigiro. Ho un armadio pieno di cibo . Psicolabile del cazzo.
Inetta.
Obesa.
Inetta che nn ci vede più un continuo e non vederci un continuo implica essere molto affezionati circa l'idea di farsi davvero troppo di qualcosa. E poi saluti e baci. Questo vuol dire non vederci un continuo.
Rabbia per Pi che non voglio che torni dall'America perchè lui è grande è un Uomo è maturo e aveva detto "non ti affezionare" e invece mi scrive sempre. E se un uomo ti scrive sempre si è affezionato senza bisogno che lo dica. Sai che fai a una persona con la mia instabilità lasciandola in sospeso così?
Vaffanculo P con tutte quelle notti insieme. Quei discorsi.

Certe notti è giusto lasciarle lì. Smettere di rincorrerle . Certe notti passano come acqua sul letto di un fiume e al mattino al massimo ci trovi i detriti.
Io non credo nell'amore per sempre. Credo nell'amore di oggi. Nell'amore di una notte, di una bottiglia di vino condivisa , di un discorso. Io l'ho amato in questo senso.Ma non dovevo dargli spazio. Non posso stare con nessuno, è solo una Persona. E ne rimarrebbe esasperato. Ammesso (e assolutamente non concesso) che mi voglia anche solo rivedere. Mi illudo che non sia così. E mi fa rabbia. Non voglio rivederlo.


L'unica cosa che so fare è fotografare.
Sono in cerca di soggetti non per forza belli , ma con una storia sul corpo.
Ho bisogno d'arte. Ho bisogno di bere e iniziare a mettere il mondo su una pellicola nella bellezza dell'imperfezione umana. In ossa grandi , in pelle cadente, in un occhio più storto.
Ho bisogno di scrivere. Di chiudermi 5 ore in un bar e scrivere.
Foglio bianco penna vino caffè. Loop infinito. E scrivere e fotografare.
Sto facendo i capricci.
Ma ho una rabbia che mi sta squoiando.
E non so perchè.
La mia faccia non è scavata, di più. Fa impressione. Però almeno si sta sgonfiando.
Corrosa.
Sono una crosta di pizza.















15 commenti:

  1. Sai cosa vorrei in questo momento? Averti qua, nella mia stanza, davanti a me, qua, proprio qua. E vorrei stringerti in un abbraccio infinito, un abbraccio per sempre. Solo questo. Vorrei estirpare da dentro te tutta quella rabbia che ti sta distruggendo e vorrei trovare un migliore sostituto. Vorrei poterti dare tutto quello che la vita non ti ha ancora dato, vorrei farti sorridere il più possibile, vorrei poter restare un poco con te, per farti compagnia.
    Ma non posso.
    Ti abbraccio, un abbraccio virtuale ma sentito.
    Snotra.

    RispondiElimina
  2. Sei fantastica. Non sei capricciosa, è normale avere tanta rabbia, non è normale tenersela dentro come fai.
    P.S. anch'io ho questa fissa che se non mangio niente posso mangiare il tè con lo zucchero.

    RispondiElimina
  3. Sai V. io un pò di tempo fa non raschiavo questa vita fino all'osso e probabilmente non mi rendevo del tutto conto di cosa significasse "vivere con un disordine alimentare addosso". Ricordi quando ti chiesi se in fondo questa vita non ti piacesse? Tu mi rispondesti che la pazza ero io che lo pensavo, non tu che ci sguazzavi.
    Ora V. mi accorgo che avevi ragione, la hai e l'hai sempre avuta. Ora che ritrovo un pò di me in ogni tua parola... A cominciare dalla droga per finire alla psicolabilità... Anch'io odio questa vita. Ed anch'io provo la rabbia di cui tu parli.
    E' una bella merda. E noi non riusciamo ad uscirne perchè non ci ricordiamo più cosa significa vivere e mangiare normalmente. E' questo che mi fa incazzare. Non so da dove venga questa cosa, ma so che non ci porterà molto lontano.

    RispondiElimina
  4. Non so che dire, non riesco + a seguirti.
    Cos'è questa mania del fotografare, di quel pacco di roba a cui ti "dedichi"? a che serve, se non ad alienarsi ancora e fuggire dalla TE che deve, deve, deve venir fuori? E uscirà, prima o poi, non puoi anestetizzarla x sempre.
    non possiamo raccontarci in eterno che i kg che scendono ci fanno star bene, che gestire il cibo (paradossalmente, decidere anche quando abbufarci) ci faccia dire "uhm si, va tutto bene".
    Non va bene un cazzo.

    Ti sei chiesta da dove nasce TUTTA QUELLA RABBIA? Sai x quanto tempo mi ha logorato, quanto male mi ha fatto? Quando inizia a tornarmi, la devo mettere a tacere vomitando.. bello eh?

    Tra poco non ti basterà + nemmeno quello che fai...
    E allora, che farai?
    Dicevi di non avere sicurezze.. e queste cose te le danno?

    E quei sorrisi "a caso", ma spontanei, puliti, dopo aver fatto foto, in che cosa si sono trasformati?

    Sei talmente veloce e travolgente nelle tue evoluzioni, che davvero faccio fatica a seguirti, ma, allo stesso tempo, mi sembra di vederti.
    Non mi fai pietà, in mnessun modo. Mi fai solo un po' di rabbia. Io sarò anche sul filo, ma tu ti stai consapevolmente buttando nella merda con tutti e 2 i piedi. Giuro che se ti fai bocciare ti vengo a prendere, dovunque tu sia.. e non x l'anno di scuola in sè, ma xk lo sfrutteresti, ti ci crogioleresti dentro x farti del male (anche xk sai bene che ti basterebbe poco x superarlo). Certo, star male e buttare il cervello all'ammasso è molto + complicato, se esci dal mondo ovattato e brillantinoso della scuola. Saresti costretta, allora, a scendere a compromessi, o col cazzo che fai una facoltà universitaria. E non sei pronta x mollare, x metterci la testa davvero, senza giochetti, xka quelli là non frega un cazzo del fatto che hai il cervello. Tu molli, loro ti segano. E quello è uno scoglio mooolto + vero da superare, non è come i kg che vanno e vengono. Figurti il mondo del lavoro.

    Certo, permettersi di non occupare il proprio posto, spendere giornate facendo cose totalmente FINTE e "INUTILI", ma che credi ti corrispondano, e poi star male e farsi logorare dalla rabbia (che ti fai arrivare addosso e che CREDI di saper, in fondo in fondo, gestire) è moooolto + facile. Se non conti gli effetti collaterali..

    "prometto che da domani niente droghe, niente giochini, niente barare
    che non devo tirare la corda così tanto
    che
    -Chissà come saresti se non ti fossi fatta dalla mattina alla sera per tutto sto tempo".

    Chissà. Finchè continuiamo a girarci intorno, non lo sapremo mai.
    Però, ad esempio: non hai nessun obbligo\vincolo con P... perchè non interfacci con lui? Facile scappare da uno maturo, da uno che di giochetti ne usa pochi. Cos'hai da perdere? Al massimo, ci fai una figura di merda colossale.. ma se erano le serate che volevi, mi sembra tu le abbia avute.. quindi, che ti frega? Incontralo. E beccati una batosta (o magari no? dipende da te), e guardati davvero.
    Guardati menrte bevi\scrivi\mangi\non mangi\giochi\ti incazzi..
    guardati, e poi dì chi vedi.
    E chiediti se la tua vita doveva andare così.
    Poi puoi pure piangere, farebbe solo un gran bene. Puoi pure incazzarti xk ti senti le mani legate.. almeno, è un'incazzatura sana.

    Sono una gran rompicazzo, ma ti voglio anche un gran bene.

    un bacio :)

    RispondiElimina
  5. Dici"rabbia senza nemmeno un motivo".Penso che in fondo ci sia un motivo,forse è ben latente,è celato dentro di noi.Ma tutto ha una spiegazione logico-razionale.Dici di abbracciare le cattive abitudine come vomito,bere ecc..perchè?mi chiedo?sono cose che ti fanno stare bene?perchè abbracciare queste cattive abitudini?(vorrei solo sapere,ma anche io mi comporto nello stesso modo tuo)Cosa si nasconde in quel sorriso disegnato sul tuo viso?E' inutile riversare tutta la rabbia in un bicchiere di alcool,in una canna o in una vomitata.La rabbia,la bestia si mitiga solo per un pò,ma tutto la rabbia che arde dentro di te,rimane(ma questo lo sai sicuramente)Sei stata propio tu a parlarmi del tempo che incessantemente scorre,e accelera accelera.Non fartelo sfuggire questoo tempo.Mi complimento con te per le foto,per il soggetto(danzavo anche io,una volta,poi anche io ho inziato ad abbracciare cattive abitudine e ho mollato). Non mollare. UN ABBRACCIO FORTE,MERITI TUTTO L'AMORE DEL MONDO. <3

    RispondiElimina
  6. Avrò letto mille volte questo post ma non mi sembrava mai il momento adatto x commentare..x commentare un post così meravigliosamente e terribilmente splendido bisogna stare in silenzio, senza alcun rumore intorno..bisogna farlo diventare un momento solenne, perché TU lo meriti...
    E come meriti che alle tue parole venga dato un peso particolare, un significato speciale, meriti anche tanto altro...
    Ti definisci una crosta di pizza, ma sai, quella è la parte della pizza che non tutti sanno apprezzare ma che in realtà è la più buona....la parte migliore!
    È semplice, senza troppi fronzoli su, senza troppo condimento, semplice, nuda, sincera come te..
    È buona, non riempie, ed essendo capita da pochi ha quel non so che di misterioso che affascina, come te...
    X non parlare di quando l impasto è fatto a regola d arte! Tu sei stata fatta a regola d arte, impastata perfettamente e con amore...sei la parte migliore
    Sei la migliore! E per questo non devi pensare di non meritare nulla...
    Tu meriti tanto, troppo!
    Tirati su...ti tendo la mia mano, afferrala, sono forte per tanti anni ho insegnato ai bambini a galleggiare, a stare su, a non annegare...tieni la mia mano aggrappati, sei una bambina da proteggere, da amare e da aiutare...
    Una bambina matura che però deve imparare a non annegare...fatti aiutare da chi ti vuole bene..sono tante le persone che ti vogliono bene..
    Sei speciale e lo sai..
    Buonanotte e perdona errori grammaticali, frasi senza senso ecc, ma a quest ora di solito già dormo da un po eheh...
    Buonanotte cara, ti stringo forte e ti porto su, raccogliendo tutte le mie forze x riuscirci

    RispondiElimina
  7. non sei un'inetta .
    sei la crosta di pizza . quella solo mozzarella che io mangio perché è buona
    sei buona
    e otto Kg sono comunque tanti

    RispondiElimina
  8. Sai, le tue fotografie comunicano davvero qualcosa. Quella rabbia dovresti renderla un'energia positiva, attraverso tutta questa voglia di creare che hai. Scrivere, fotografare... non è tempo perso, non è roba finta, non è roba inutile. Se ne senti un bisogno così forte adesso è perché hai bisogno di PARLARE, di dire qualcosa, ma la gente non ascolta, non capisce, non immagina neanche o forse sei te che non hai voglia o non trovi le parole o anche se le trovi non escono mai nel modo giusto; invece una fotografia basta guardarla. Può essere soggetta ad interpretazioni diverse, certo, può suscitare mille emozioni opposte; ma intanto gli occhi li ha incastrati. Idem per la parola scritta. Hai tutto il tempo per pensarla, elaborarla, darle la forma giusta. E quando qualcuno leggerà, che ci veda pure quel che vuole dentro, ma intanto sotto i suoi occhi completamente a nudo in qualche modo ci sei TU. Non buttare nel cesso tutto il resto (anche se non credo che ci sia bisogno che stia qui a dirtelo io, ho un'opinione troppo alta di te per pensarti a fare cazzate vere, di quelle a cui non puoi rimediare), ma siccome qualcosa da dire ce l'hai veramente - a differenza di molti altri - non abbandonare neanche questa strada.

    E a me farebbe estremamente piacere leggere qualcosa di tuo.
    Se vuoi, invia qui: slowmotionsuicide@hotmail.it

    RispondiElimina
  9. Mi sono innamorata delle foto che fai.
    E delle tue parole.

    RispondiElimina
  10. Quello che scrivi mi mette sempre i brividi. Spero tanto che tu possa trovare un modo per superare questa rabbia che ti sta mangiando viva. Meriteresti tutta un'altra vita, davvero.
    Boh, le tue foto mi lasciano sempre senza parole, sei fantastica.
    Ti stringo. <3

    RispondiElimina
  11. Le croste della pizza, lo scarto, la parte bruciata, quella che quasi tutti scartano perchè non piace.
    Eppure dicesti di voler perdere 10 chili al ritorno di Piero e ci sei riuscita.
    Tu sei quella che non sa e non riesce?!
    Ed anche tu, come lui e come tutti, sei Una persona e non devi aver paura di mostrargli il tuo bene e non devi nasconderlo nemmeno a te stessa.

    RispondiElimina
  12. Detta in maniera molto terra-teraa... (tanto per cambiare...)
    Sei auto-compiaciuta, in fondo, no?!...
    Riesci a farti, a bere, e intanto hai la media del 9, guarda quanto sei brava. Riesci a produrre nonostante tutto.
    Ti piace, in fondo, questo ruolo di "bella e maledetta", no?!
    Sai qual è il problema? Che si esaurisce in sè. Che quello che vedi, lo vedi solo tu. Per il resto del mondo non sei quella che vedi. Oh, lo sappiamo, ma a noi non frega del resto del mondo, giusto?! Eppure frega, perchè sennò non lo faresti. Frega forse più di quanto tu non voglia ammettere di fronte a te stessa. E di te, allora, quanto te ne frega? Del tuo futuro, quanto te ne frega?
    Perchè chiudersi in un'impasse, in una coazione a ripetere è semplice... anche se è distruttiva, sai come andrà, sai cosa aspettarti. Vivere è molto più difficile, complicato, e ansiogeno. Ma vivere non è quello che stai facendo.
    Di tutto quello che hai ora, domani non rimarrà niente. Perciò, perchè perdere tempo?
    Perchè non darti un'opportunità sul serio, provare a costruire?
    Sai cosa immaginavo, proprio pochi giorni fa?... Che te facevi il test d'ammissione a Medicina ed entravi, però non dalle tue parti, ma a Firenze. E ci immaginavo colleghe, magari nello stesso reparto, magari nello stesso DEA, forse un po' alla Scrubs, anche, ma anziché farlo da sola come faccio adesso, immaginavo di poterlo fare insieme a te. 20 ore in corsia, 4 ore di sonno, e poi di nuovo al pezzo. Sembra un po' folle, effettivamente, ma ci sono periodi in cui lo faccio davvero. Neanch'io l'avrei mai pensato possibile, onestamente. Vorrei che ci fossi anche tu. Vorrei che potessi sentire com'è, perchè io a parole non lo so spiegare, mi vengono in mente solo termini banali. Posso solo dirti che questa è VITA. Che quando la provi una volta, non torneresti indietro per niente al mondo. Perchè questo è oltre. Vorrei che lo provassi Vic. E che rileggessi questo tuo post alla luce di poi. Ti sembrerebbe un capriccio sul serio, allora.
    (Tutta quest'ultima parte non c'entra un cazzo, in effetti, I'm sorry...)
    Ti abbraccio...

    RispondiElimina
  13. Le foto sono splendide, ma ciò che scrivi ancora di più.
    È un post così bello che nemmeno saprei come commentarlo.
    Non saprei darti consigli o fare osservazioni perché mi trovo simile a te, quindi posso solo leggerti e dirti che hai il sostegno di un'altra psicolabile del cazzo.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  14. guarda, commento un'altra volta solo per dirti una cosa fichissima: che SIAMO PIU' VICINE DI QUANTO IO PENSASSI. oggi mi sono stupita. DAVVERO! stavo navigando nella mia bacheca di facebook quando ad un certo punto ho notato una notizia. Un mio amico (tra l'altro un ex fiamma, quindi proprio amico amico) aveva stretto amicizia con una ragazza ed ero sicura che la foto del profilo della ragazza io l'avevo già vista da qualche parte! E tatatatatatatannnnnnnnn... poi ci sono arrivata!!! la tua amica!!!! la ragazza nelle foto del post precedente =)

    RispondiElimina